Le proprietà dell’olio extravergine d’oliva: un alleato del nostro benessere

proprietà olio extravergine d'oliva

Le proprietà dell’olio extravergine d’oliva: un alleato del nostro benessere

Che l’olio extravergine d’oliva sia un potente alleato per il nostro benessere e, quindi, per la nostra salute, è un fatto risaputo. Ma quali sono, nello specifico, le sue proprietà? Vediamo insieme le più importanti.

  • Protegge il cuore

Grazie alle sue proprietà, l’olio extravergine d’oliva è il condimento con il miglior equilibrio di grassi. È infatti ricco di acidi grassi monoinsaturi, che aiutano nella prevenzione dei disturbi cardiovascolari. Tra questi, il più importante è l’acido oleico, che regola i livelli di colesterolo e previene le lesioni arteriose riducendo il rischio di infarto, ictus, trombosi e coronaropatie in generale.

  •  È un antiossidante naturale

L’olio extravergine d’oliva è una fonte naturale di vitamina E, considerata la vitamina della bellezza. Si tratta infatti di un potente antiossidante, che protegge le membrane cellulari dai radicali liberi e dai processi d’invecchiamento.
La vitamina E è anche un leggero vasodilatatore, svolge attività antitrombotica e rinforza le pareti dei capillari. Come l’acido oleico, la vitamina E alza i livelli di HdL, il colesterolo “buono”, diminuendo il rischio di ostruzione delle arterie e di malattie cardiovascolari.

È ricco di polifenoli
Anche i polifenoli sono dei potenti antiossidanti, presenti naturalmente nella polpa dell’oliva. Sono inoltre importanti per la conservazione e per la determinazione delle caratteristiche organolettiche dell’olio: il sentore piccante e amaro è dovuto proprio alla presenza di questi elementi. I polifenoli, oltre ad aiutare a combattere i segni del tempo, svolgono un’azione antibatterica, antivirale, antiossidante e antinfiammatoria.

Aiuta a prevenire i tumori della pelle
Numerosi studi dimostrano che lo squalene, una sostanza presente naturalmente nell’olio extravergine d’oliva, aiuta a contrastare i tumori della pelle. Basti pensare che in Italia e in Grecia, dove il consumo di olio è elevato, l’aspettativa di vita è più alta che nei paesi nordeuropei, nonostante l’intensa esposizione al sole dei due Paesi e una maggior presenza di fumatori rispetto al nord Europa.

È adatto all’alimentazione di lattanti e bambini

L’olio extravergine d’oliva ha un tasso di digeribilità molto elevato, superiore a quello degli oli di semi e del burro, dello strutto e del lardo. Per questo motivo l’olio extravergine di oliva può essere utilizzato nella dieta per lo svezzamento dei lattanti.