Dal Mediterraneo, l’uso del sapone all’olio di oliva

Nell’antichità l’uso dell’olio d’oliva era cosmetico e di coadiuvante nei massaggi. Ci sono studi che raccontano che nell’antica Grecia ogni cittadino adulto consumava fino a 55 litri di olio l’anno! Di questi ben 30 litri erano dedicati all’igiene corporea. E come i Greci anche i Romani avevano imparato a utilizzare l’olio di oliva per la cura del corpo, utilizzandolo come detergente e come unguento prima e dopo il bagno. Ancora adesso, in alcuni paesi del Mediterraneo, come la Turchia, si usa il sapone all’olio d’oliva prima e dopo l’hammam. Ad Antiochia, una cittadina nel sud della Turchia, ai confini con la Siria, sopravvive una delle più importanti manifatture di sapone al mondo: quella del sapone di Antiochia, un sapone prodotto da tempi immemorabili. Lo prova il ritrovamento di panetti fossilizzati ne attesta l’esistenza a oltre 1500 anni fa.

Il sapone della linea cosmetica Turri è realizzato con olio d’oliva extravergine Garda DOP e ha la caratteristica di essere particolarmente emolliente e idratante, è indicato per ogni tipo di pelle, si usa su corpo e sul viso. Un sapone di grande purezza e qualità, con la caratteristica fragranza fresca e piacevole.

La linea cosmetica Turri non contiene parabeni e imidazolidinilurea, non contiene antiossidanti sintetici e non contiene siliconi.

Torna su

Avvisiamo i nostri clienti che dal 5 al 23 agosto le spedizioni potrebbero subire rallentamenti.