A lezione di macelleria

Per chi della carne ha passione e ha voglia di imparare, consigliamo questo libro, che è più una guida, scritta dal maestro macellaio Bruno Bassetto: Tra tagli d’Italia dalle corna alla coda.

Bruno ha scritto una vera e propria lezione di macelleria, che insegna come riconoscere le carni e i diversi tagli, trasmettendo quello che è il messaggio più importante: si può mangiare sano anche spendendo meno e rispettando le tradizioni. Per questo diventa fondamentale riconoscere i tagli e i nomi che questi assumono a seconda del luogo, in Italia e all’estero. Il libro propone anche 160 ricette interessanti, realizzate con la consulenza di amici e ristoratori.

Tra le pagine i «piatti dell’amicizia» come li definisce l’autore, perché serviti nelle occasioni conviviali: da quelli invernali che utilizzano le carni del quarto anteriore del bovino, che richiedono una cottura prolungata, a quelli più veloci preparati con i tagli del quarto posteriore, dalle preparazioni tipiche con le frattaglie ai bolliti. E poi si parla della griglia e dello spiedo, specialità tipica della fascia pedemontana del trevigiano, in onore della provincia di origine. Il piatto universale, l’hamburger, è preparato qui con una nuova versione, a mano con carne di scottona italiana. E ancora tra le ricette le guancette di scottona al radicchio rosso di Treviso, gli ossibuchi della Marita, lo scapino alla melagrana, la coda di manzo sempre al radicchio rosso. Tra gli ingredienti più amati: l’olio Garda DOP Turri, immancabile per la sua battuta tagliata al coltello e servita su croccanti crostini di pane. Nulla di più semplice e genuino.

Torna su

Avvisiamo i nostri clienti che dal 5 al 23 agosto le spedizioni potrebbero subire rallentamenti.