La padella dell’autunno

Ecco un’altra interessante ricetta della nostra cara amica Antonia Polese, che già avete conosciuto nella ricetta di settembre.

Per il pilaf: g. 400 riso carnaroli o basmati, g. 800 brodo vegetale o acqua, 1 cipolla, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Tritare la cipolla, farla appassire in poco olio in una pentola, unire il riso, farlo tostare, aggiungere il brodo bollente, coprirlo con un coperchio o con carta alluminio e metterlo in forno caldo a 180° per 18 minuti.

Dopo la cottura, togliere il riso dal forno, allargarlo su di un piatto grande e condirlo con un cucchiaio di olio. Deve risultare asciutto e sgranato, si può servire come primo piatto; oppure come contorno accanto a una carne o a un pesce, o per preparare la padella dell’autunno.

Per la padella dell’autunno:
g. 130 petto di pollo (tagliato in dadolata), g. 100 filetto di maiale tagliato in dadolata), g. 80 speck (tagliato a cubetti), g. 90 zucca, 2 zucchine (solo la parte esterna), 1 costa di sedano, 1 peperone rosso, 1 giallo e 1 verde, 1 porro, cipolla, aglio, prezzemolo tritato, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

In una padella rosolare il porro con un cucchiaio di olio, salare e mettere da parte, nella stessa pentola porre l’aglio tritato con un cucchiaio di olio e cuocere per pochi minuti le zucchine, la zucca e così via con il resto degli ortaggi; alla fine rosolare il filetto di maiale, il pollo e infine lo speck per pochi minuti.
In una larga padella scaldare 2 cucchiai di olio, unire il riso, le verdure, le carni, salare e pepare; cospargere con il prezzemolo e portate in tavola la padella dell’autunno.

Torna su

Avvisiamo i nostri clienti che dal 5 al 23 agosto le spedizioni potrebbero subire rallentamenti.