La carne veneta trionfa in terra toscana con Turri

Il maestro macellaio trevigiano Bruno Bassetto vince a Firenze la sfida tra Vitellone ai cereali Qualità Verificata e Vitellone Chianino Igp.

Una sfida in punta di coltello che, al Mercato Centrale di Firenze, ha visto scendere in campo due blasonati maestri macellai, il trevigiano Bruno Bassetto testimonial ufficiale della carne veneta a marchio Qualità Verificata ed il senese Enrico Ricci erede di una storica macelleria. Protagoniste il Vitellone ai Cereali a marchio Qualità Verificata e la Chianina Igp per la miglior battuta di carne al coltello.

La giuria, composta da una cinquantina di persone tra giornalisti della stampa agricola toscana e veneta, assaggiatori ufficiali e semplici cittadini, ha valutato sapore, tenerezza, colore e gusto della carne, presentata su crostini di pane sia al naturale che condita con olio extravergine di oliva.

Il rush finale ha decretato con un punteggio di 4215 voti su 4087 la vittoria della battuta veneta di Bruno Bassetto condita con Olio Extravergine d’oliva Turri, risultato che ha reso la competizione ancora più avvincente soprattutto perché si è svolta in terra toscana.

 

Torna su

Avvisiamo i nostri clienti che dal 5 al 23 agosto le spedizioni potrebbero subire rallentamenti.