Festeggiamo l’Olio Nuovo in Frantoio

festa_dell_olio_nuovo

Festeggiamo l’Olio Nuovo in Frantoio

Domenica 10 novembre alla Festa dell’Olio Nuovo tanti assaggi con l’olio appena franto e visite al Museo del Castaldo e all’oliveto

Per noi la Festa dell’Olio Nuovo è una tradizione consolidata. Un momento per festeggiare il lavoro di un anno intero. Come ogni festa degna di questo nome, vogliamo condividerla con tutti.

Manca poco al giorno in cui apriamo le porte del nostro frantoio a chi vuole scoprire come si fa l’olio d’oliva. Ogni anno si ripete la stessa magia. Lo stesso profumo di olio appena franto pervade le stanze. Quest’anno la festa è in programma domenica 10 novembre. Per tutta la giornata ci saranno assaggi con l’olio nuovo, piatti tipici della tradizione gardesana come la Fogassa di Cavaion Veronese. Non mancheranno visite guidate al frantoio in azione e all’oliveto che circonda l’azienda.

Con 27 varietà di olive italiane e oltre 400 piante, il nostro oliveto è nato per confrontare il comportamento di queste in luoghi diversi dal loro territorio di origine e per capire la loro capacità di resistenza alle rigide temperature del Nord.

Durante la Festa dell’Olio Nuovo si potrà visitare anche il Museo del Castaldo. Si tratta di una sala espositiva dedicata a questa figura fondamentale dell’agricoltura e dell’economia veneta. All’interno del Museo sono conservati alcuni degli attrezzi agricoli utilizzati nelle campagne dell’entroterra gardesano fino a qualche decennio fa.

Quella di domenica 10 novembre sarà una grande festa per tutti. Noi non vediamo l’ora di farvi assaggiare il nostro Olio Nuovo e di farvi scoprire il nostro oliveto e di farvi conoscere come nasce questa magia.

Per informazioni scrivere all’indirizzo mail info@turri.com